Salta navigazione.
Pioero Fest  Torre in Festa Home

Il Bel Sito del Pioero!!!

Dieci borghi a cavallo tra Lunigiana e Alpi Apuane dove si organizza la Pioero Fest e la Torre In Festa

Il Monte Pisanino (m. 1947) è la più alta vetta delle Alpi Apuane e l'escursione è difficile, sicuramente la più difficile di quelle proposte ne Il Bel Sito del Pioero, sia dal punto di vista fisico (circa 1000 metri di dislivello) che psicologico per i lunghi tratti esposti.

 

Quindi affrontate questa escursione solo se preparati fisicamente (questo è un consiglio che vale sempre in montagna) e non vi infastidisce l'esposizione.

Dopo il pistolozzo, partiamo con l'escursione. Si parte da Orto di Donna in Val Seranaia circa a quota 1000 metri. Abbandoniamo l'auto e iniziamo a salire lungo la valle, seguendo il sentiero CAI n.178 fino alla Foce di Cardeto circa a quota 1670 metri. La mattina è pure fresco in quanto esposto a nord.

Continuamo il sentiero n.178 scavalcando la bella foce Foce di Cardeto e si scende un 100 di metri di dislivello fino a che non si trova un sasso la una freccia e la scritta azzurri M.Pisanino. Abbandoniamo il sentiero CAI e seguiamo i segnali azzurri dei Sentieri di Vetta. Scendiamo ancora e poi ricominciamo a salire. Cambiando versante, saremo esposti al sole fino in cima...ricordatevi l'acqua!

Il sentiero costeggia Zucchi di Cardeto e Pizzo Altare arrivando presso la Foce Altare. Questo pezzo di sentiero è molto esposto, fare molta attenzione a dove mettere i piedi onde ritrovarsi in un batter d'occhio a Gorfigliano!

Dalla Foce Altare ritorniamo sul versante della Val Serenaia e cominciamo il Canale delle Rose. Si sale a zig-zag ed è molto faticoso ma non esposto

Guardiamo speranzosi la vetta, alla fine delle Canale delle Rose, ma giunti in cima, ci aspetta una sorpresina....ci sono ancora un centinaio di metri di cresta, tra cui un passaggio piuttosto scabroso.

Quando si arriva alla vetta, un panorama straordinario dominante la Lunigiana e la Garfagnara. In caso di vento, pioggie, grandile, temporali e cataclismi vari, restate a casa. Il periodo ideale è maggio, settembre e ottobre, mentre d'estate ricordate tanta acqua, crema solare, cappellino e occhiali da sole.

Le foto dell'escursione